CALENDARIO DELLE COLTURE

giugno 2020
123456789101112131415161718192021222324252627282930
MMGVSDLMMGVSDLMMGVSDLMMGVSDLMM
                            
0123456789101112
LMMGVSDLMMGVS
            
13141516171819202122232425
DLMMGVSDLMMGV
            
2627282930
SDLMM
     

Siamo ormai giunti all’inizio dell’estate e la natura inizia ad entrare nel periodo più rigoglioso. Dall’andamento climatico di questo periodo dipenderà la dimensione degli ortaggi, e, per una buona riuscita in termini produttivi, diventa fondamentale un monitoraggio costante delle piante e del loro stato di salute. È a partire da questo mese che il lavoro dell’ortolano fatto nei mesi precedenti inizia a farsi ripagare, si in termini produttivi sia in termini di soddisfazione personale.

LAVORI DA FARE

Preparare il terreno: Per avere migliore controllo delle infestanti si può stendere su terreno un pacciamante (paglia) nelle aiuole in cui non si sia ancora fatto. In generale provvedere all’estirpatura manuale.

COSA SI SEMINA

Fino alla metà del mese, seminare cavolfiore (varietà autunnali e tardive invernali), cavolo cappuccio e cavolo verza (varietà estive invernali e autunno-invernali), cavolo di Bruxelles (varietà tardive), fagiolo e fagiolino, prezzemolo, radicchio, sedano. Dalla fine del mese, seminare finocchio (varietà precoci). Seminare porro per raccolte estive-autunnali.

COSA SI TRAPIANTA

Trapiantare basilico, cavolo cappuccio (varietà estivoautunnali), lattuga a cappuccio (varietà estive), porro, sedano, zucchina.

COSA SI RACCOGLIE

Asparago, basilico, bietola da coste e da orto, carota, cicoria, cipolla, lattuga, pisello, rucola, spinacio. Verso la fine del mese sarà la volta di cetriolo, fagiolino, patata (precoci), sedano, zucchino.

INTERVENTI FITOSANITARI

Cipolla: trattare con Sali di rame (ossicloruro, poltiglia bordolese, solfato di rame) nell’eventualità in cui si manifesti la peronospora della cipolla (Peronospora schleideni) Cucurbitacee: trattare con Azadiractina nell’eventualità in cui si manifestino gli afidi (Aphis gossypii);contro il Mal bianco (Erysiphe spp., Podosphaeraspp. ecc) trattare con zolfo alla comparsa dei primi sintomi. Patata: trattare con Azadiractina o Bacillus turingensis nell’eventualità in cui si manifestino le forme giovanili e gli adulti di dorifora della patata (Leptinotarsa decemlineata); contro la peronospora (Phytophtora infestans) intervenire con Sali di rame (ossicloruro, poltiglia bordolese, solfato di rame) nell’eventualità in cui si manifestino i sintomi Pomodoro (e altre solanacee): trattare con Sali di rame (ossicloruro, poltiglia bordolese, solfato di rame) nell’eventualità in cui si manifesti la peronospora (Phytophtora infestans).